Seleziona una pagina

PULIZIA RIVESTIMENTI METALLICI

Lavaggio dei rivestimenti metallici di facciate ventilate o con semplice paramento estetico eseguito con tecnologie e sistemi applicativi del Gruppo Dekos.

Tipologie dei rivestimento metallici pulibili :

  • Facciate con pannelli compositi Alucobond
  • Facciate con pannelli compositi in rame
  • Facciate con pannelli compositi in zinco titanio
  • Facciate con lastre grecate in alluminio ; alluminio preverniciato; rame; acciaio preverniciato

20151207_201054

Metodologie di pulizia

Il protocolli applicativi di detergenti , lucidanti , e lavaggio finale della facciata metallica sono stati studiati dai tecnici del nostro Gruppo in collaborazione con le più importanti case produttrici di rivestimenti metallici , con la finalità di ottenere una ottimale pulizia senza rovinare i pannelli e le lastre metalliche.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

Metodologie di pulizia

1) DETERGENZA CHIMICA

il sistema viene utilizzato in caso di superfici a basso / medio indice di sporcamento e garantisce la perfetta rimozione di tutto il particellato dalla superficie restituendole l’originale grado di pulizia.

 

Sviluppo dell’intervento

Controllo della temperatura del pannello

Prelavaggio con speciale apparecchiatura

Applicazione a pennello o spugna di apposito detergente ad alto potere sgrassante non corrosivo e a norma di legge.

Risciacquo finalizzato alla completa rimozione di ogni traccia di detergente e sporco.

Il trattamento finale dei rivestimenti metallici viene eseguito con appositi macchinari del Gruppo Dekos, che producono acqua deionizzata creata con il procedimento dell’osmosi inversa; questo procedimento permette infatti l’eliminazione di particelle inquinanti di dimensioni infinitesimali ( fino al decimillesimo di micron, compresi dunque calcare, virus, batteri ed impurità in genere) garantendo così l’assoluta purezza batteriologica.

L’eliminazione di tutti i sali minerali evita la formazione di antiestetici depositi e possibili effetti corrosivi.

 

 

METODOLOGIE DI PULIZIA PER RIVESTIMENTI CON ALTO INDICE DI SPORCAMENTO

 

3

Rivestimento metallico costituito da pannelli compositi Alucobond colore bianco , con evidenti segni di degrado.

 

SVILUPPO DELL’INTERVENTO

a) Confinamento dell’area di cantiere con teli.

b) Mascheratura con materiale plastico di tutte le finestre interessate all’intervento in modo da evitare effetti polverulenti all’interno dello stabile.

c) Eventuale rimozione meccanica di elevate stratificazioni di materiali ( manifesti, residui di malta e stucco) non fortemente coesi.

d) Esecuzione della pulizia mediante:

– macchinario GRUPPO DEKOS 224 ;

– aria compressa a bassa pressione;

– acqua in quantità di un litro minuto;

– bicarbonato di sodio purissimo (99%)

e) Accurato lavaggio finale

f) Eventuale applicazione di protettivo  sulla superficie trattata.

RISULTATO FINALE

4

METODOLOGIA DI RECUPERO E PULIZIA DI RIVESTIMENTI IN RAME

 

Rivestimento in rame prima dell’intervento di recupero e pulizia

rame 1

SVILUPPO DELL’INTERVENTO

Lavaggio accurato delle superfici con appositi detergenti non aggressivi , eseguito manualmente e con apposite attrezzature e macchinari del Gruppo Dekos , rimuovendo in tal modo particellato atmosferico , residui di calcare e impurità in genere, senza modificare lo stato cromatico del rivestimento in rame.

Asciugatura dei manufatti metallici con appositi macchinari e tamponi in stoffa.

Applicazione di cere pulenti e protettive.